La presente informativa è resa, anche ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” (“Codice Privacy”) 
e degli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679 (“GDPR”), a coloro che si collegano alla presente edizione online del giornale Tribuna Economica di proprietà di AFC Editore Soc. Coop. 

Leggi di più

CCIR

I TWEET

Le sfide dell’#automotive al centro di un convegno in #Polonia https://t.co/51Ltcjt0En
La #BCE adotta il nuovo schema di sottoscrizione del capitale https://t.co/OoHEBny1xg
Selvaggio, naturale, autentico: #Tikehau è l’atollo più sperduto dell’arcipelago delle #Tuamotuhttps://t.co/4S9NLSAM7q
Al via la programmazione 2019 dei Rapporti Paese di @TribunaEconomic Si parte con #SVEZIA e #UCRAINA, a seguire… https://t.co/bWp94Iikvn
L’#industria meccanica ha esportato 14,5mld di euro nel primo semestre 2018 https://t.co/hnsXZWY3Ce’industria-mecca… https://t.co/fBDGWhElVS

Una tabella di marcia per le riforme e una data indicativa per l'ingresso simultaneo nell'ERM II e nell'Unione bancaria per la Bulgaria. Questo è quanto ha deliberato l’Eurogruppo dopo la riunione di giovedì 12 luglio, alla quale hanno preso parte anche dei rappresentanti della Banca Centrale Europea (BCE), il Ministro delle

Finanze bulgaro Vladislav Goranov e il Governatore della Banca Nazionale Bulgara (BNB) Dimitar Radev. "Accogliamo con favore l'intenzione delle autorità bulgare di adottare le misure necessarie per aderire al meccanismo ERM II", hanno affermato in un comunicato stampa i Ministri delle finanze della zona euro. La Bulgaria ha a disposizione esattamente un anno per portare a termine le riforme necessarie e aderire al meccanismo ERMII e all’Unione bancaria. (ICE SOFIA)

 

 

 

 

EN IT